Lynk & Co: prezzi e condizioni dell’auto “in streaming”

Prendereste mai un’auto in abbonamento, come Netflix o Spotify? E’ la domanda che si sono posti i fondatori di Lynk &Co, brand svedese, di proprietà della Geely che è proprietaria anche di Volvo. La risposta che si sono dati è “Of Course”.

La Lynk & Co 01, un SUV di medie dimensioni, sarà il primo modello ad arrivare in Italia nel primo trimestre 2021, con una formula in abbonamento come le piattaforme di streaming musicale o video che hanno salvato il nostro anno casalingo.
Oggi la prendi, e il mese prossimo la puoi lasciare. Non ci sono vincoli, non c’è una caparra, non c’è una penale di rescissione anticipata. Tutto uguale a Netflix o Spotify.

Per scoprire bene i dettagli dell’auto, ma anche le proposte di abbonamento ho fatto una chiacchierata in anteprima con Alain Visser, CEO di Lynk & Co.

Alain Visser ha una grande esperienza nel mondo Automotive. Oltre trent’anni di carriera in ruoli prevalentemente nel marketing, di aziende come Ford, Volvo, ma anche General Motors. Da tre anni guida Lynk & Co, seguendone il lancio in Cina, nel 2018. Nel primo anno Lynk & Co aveva venduto già 105.000 auto. Dopo poco più di due anni, e con nuovi modelli, dalle berline ai SUV Coupé, sono a quota mezzo milione di auto vendute.

Lo sbarco di Lynk & Co in Europa, e in Italia, sarà con la 01, un SUV su base XC40 lungo 454 cm, disponibile con due motorizzazioni, un’ibrida classica e una Plug-in.
Per entrambe la base è lo stesso 1,5 litri turbo 3 cilindri che monta l’XC40, qui con potenze di 140 cv per l’ibrida e 180 cv per l’ibrida plug-in.

La 01 Full-Hybrid ha una potenza combinata di 197 cavalli, mentre la Plug-in ha una potenza combinata di ben 262 cavalli (la stessa dell’ XC40 T5 Recharge). Cambiato automatico 7 marce doppia frizione e trazione anteriore.
Fin qui tutto normale, uno dei tanti SUV con alimentazione “green”.

In cosa è diversa Lynk & Co?

Alain Visser mi ha raccontato l’idea alla base del prodotto: “In 30 anni di carriera non avevo mai visto qualcosa di così innovativo. In Europa non avremo concessionari. Sarà Lynk & Co a vendere, consegnare e ritirare le vetture. Non ci saranno intermediari. Per ridurre al massimo i costi ed essere competitivi le auto saranno disponibili in un solo allestimento, a scelta tra due colori: blu scuro e nero.”

In effetti Lynk & Co 01 avrà un solo allestimento, stra full (e per dirlo io). Sedili monoguscio, impianto audio premium, clima bizona, tetto apribile, cruise adattivo, chiave digitale, cruscotto digitale, full LED, sistema di parcheggio automatico, e tutto il pacchetto di ADAS. Not bad!  Anche la qualità promette bene.

La parte innovativa di Lynk & Co è l’accesso a questo ecosistema. Si potrà comprare l’auto, per ora solo la Full-Hybrid, con prezzi da 35.000 euro, (non male se pensiamo alla concorrenza) oppure, e qui è l’asso nella manica, si potrà avere l’auto in abbonamento.
In questo momento mi serve? La prendo per un mese. Finite le vacanze di Natale non mi serve più? La restituisco. Mi servirà per andare in vacanza? La riprendo per un mese quest’estate.

Il prezzo del canone di Lynk & Co 01? 500 euro, All Inclusive. Assicurazione Kasko, manutenzione ordinaria, bollo, tutto. Si dovrà solo fare rifornimento.
Non ci sono costi di ingresso, quindi anticipi vari, e nemmeno costi d’uscita. E si potrà fare “n” Volte.

Obiezione. Il canone non è troppo lontano da quello che si paga per un noleggio lungo termine di pari cilindrata.

“Vero, mi dice Alain, ma in questo caso l’auto potrà essere restituita quando si vuole. Verremo noi a prenderla a casa. I Noleggi Brevi, hanno costi da circa 30 euro al giorno, per un’auto piccola. In questo caso offriamo un’auto decisamente più grande e accessoriata a un prezzo inferiore. Il Noleggio Lungo Termine invece ha dei vincoli di durata, in media 24 mesi. La nostra forza è la flessibilità, come se fosse uno Streaming dell’auto che accendi e spegni quando vuoi”.

Ok, ma quanti km posso fare con Lynk & 01 in abbonamento?  “1.250 km al mese. Se un mese ad esempio se ne faranno 500, e il mese dopo si deciderà di tenere l’auto, si avranno a disposizione anche i km non consumati”.

E se ne faccio di più? “In questo caso ci sarà un costo per km extra di 0.15 cent/km”.

Quindi ricapitolando: scelgo il motore, scelgo il colore, e parto pagando 500 euro. Mi stufo e la lascio, come in una relazione non troppo seria. Mi serve l’auto e la riprendo quando voglio.

A chi si rivolge questa offerta? Ai millenials abituati al “pay per use”?

“Non puntiamo solo ai Millenials come te – (grazie Alain con questa mi hai già conquistato) -, ma a tutte quelle persone aperte all’innovazione e che necessitano di flessibilità. Avere un’auto oggi ha dei costi elevati di accesso. Acconto, finanziamento, interessi. Per non parlare del tempo che serve per la manutenzione. E spesso l’auto è ferma in parcheggio. Soprattutto in questi periodi di incertezza l’acquisto di un’auto non è una decisione facile, perché molto vincolante.”

E poi, ha aggiunto Alain, “L’utilizzatore del noleggio potrà decidere di renderla disponibile al noleggio a sua volta attraverso un’app, per il tempo che vuole, al prezzo che vuole, con il punto di riconsegna dove vuole. E il guadagno sarà tutto suo.

Qual è l’obiettivo di Lynk & Co? “Ambizioso. Puntiamo ad avere in Europa 100.000 clienti da qui al 2022”.

Forse la 01 è troppo grande per le strade europee. Mi immagino che il cliente tipo risieda in città…

“Esatto. Punto ad avere un modello più piccolo adatto alle esigenze delle città europee, di segmento C”.

Vi lascio il link al sito Lynk & Co così potete scoprire i dettagli e dirmi cosa ne pensate di questo Streaming dell’auto! Lo trovo molto interessante. Mi compro una macchina sportiva due posti e quando mi serve prendo un’auto a noleggio per un mese!

Lynk & Co: Mobilità alle Tue Condizioni. Tariffe Semplici, Proprietà Flessibile e Car Sharing. Benvenuti in una Nuova Forma di Mobilità. Semplicità, Trasparenza e Flessibilità. Premium è lo Standard. PHEV e HEV. Trasparente e Flessibile. Il Carsharing È Facile.

Lascia un commento