Consigli di sopravvivenza Serie tv: Dicembre 2020 / gennaio 2021

Momento consigli di sopravvivenza in queste vacanze!

Non so voi ma io inizio già a rompermi un po’. Di solito emigravo al caldo dall’altra parte della terra, ma quest’anno va così…quindi condivido con voi la lista delle cose che mi sono segnato da guardare e da leggere in queste vacanze di fine anno e inizio 2021.
A differenza dei consigli sulle serie tv di novembre, su dicembre ho aggiunto anche i libri.

Partiamo dalle serie tv da guardare a Gennaio 2021.

serie tv lupin

  • LUPIN – Netflix – dall’8 Gennaio

Premessa: Su Sky Uno tutte le sere c’è una maratona Lupin e me le sto registrando tutte, ma la vera notizia è che sta arrivando una serie tv ispirata (molto liberamente va detto) ai romanzi di Maurice Leblanc. Il protagonista, Assane Diop (Omar Sy di Quasi Amici), lavora come inserviente al Louvre ma progetta un piano per rubare un preziosissimo collier, ispirandosi nelle modalità e nello stile al libro Arsenio lupin, ladro gentiluomo che gli leggeva sempre il padre da piccolo.

Trailer:

  • The Undoing – Le verità non dette – Sky Atlantic – dall’8 gennaio

E’ una delle serie tv più attese del 2021, complice il mega cast: Nicole Kidman e Hugh Grant. Sceneggiatore di Big Little Lies.
The Undoing racconta la storia di una psicoterapeuta che vive a Manhattan con il marito Jonathan, oncologo, e il figlio Henry. Quando Jonathan viene accusato di un orribile omicidio, Grace scopre una fitta rete di bugie e vede sgretolarsi la sua intera esistenza. In Inghilterra è uscita il 25 Ottobre e i miei amici che l’hanno vista dicono sia imperdibile!

Trailer:

E adesso veniamo a quelle già uscite a Dicembre (o quelle che comunque mi sto guardando e mi sono piaciute).

  • Monarca – Netflix – pare ci fosse dal 2019, io l’ho vista solo adesso

Monarca è una serie messicana che racconta la storia della famiglia “Carranza”, tra le più ricche del Messico e produttrici di Tequila (già mi piace). Il patron decide di ritirarsi e richiama tutta la colorita famiglia per decidere il successore. Da qui inizia tutta una serie di omicidi, corna, misteri e trattativa coi cartelli della droga. Tra l’altro girano solo in Cadillac Escalade.

Tolto che questo è il mio genere in tutto e per tutto, mi piace perché ti fa pensare a “per fare andare bene l’azienda, quanto sono disposto a cedere al lato “oscuro”?”.

Trailer:

  • The Wilds – Prime Video, dal 9 Dicembre

The Wilds mi sta piacendo, anche se non è perfetta. Tipo Lost dei poveri e meno mistery. C’è questo gruppo di ragazze, che non si conoscono, che parte con un jet privato alla volta di un’isola delle Hawaii per un centro di rehab. In comune hanno tutte un passato complicato: tra chi le se la faceva con uno molto più grande, la star dello sport del college oppressa, la reginetta perfetta in apparenza, la complessata lesbo, la spacciatrice…

Il jet precipita e si ritrovano su un’isola deserta. La serie è un flash black continuo, forse troppo. Ma ci sta…e poi…se l’aereo non fosse precipitato per un guasto ma fosse voluto che finissero lì?

Trailer:

  • Il caos dopo di te – Netflix

Per gli amanti di Elite (hanno finito di girare la nuova stagione nei giorni scorsi) ecco una mini-serie di solo 8 episodi dallo stesso creatore.
Il caos dopo di te è decisamente meno patinato e comuni mortali, c’è anche una delle auto che ho provato quest’anno! Sempre ambientato in un liceo, ma senza macchinoni, ville e piscine. Siamo in una zona popolare, scuola pubblica, con tutti i disagi che possono ruotare attorno.


La proff di letteratura viene trovata morta nel fiume e si pensa sia un suicidio. Toccherà alla nuova proff indagare su chi ha lasciato un’eredità così ingombrante, sul rapporto tra la proff e gli studenti e le loro vite private. Povertà, droga, prostituzione.
Me lo sono divorato. La serie viaggia su due binari narrativi che di fatto è la vita delle due proff: l’arrivo a scuola, l’evoluzione dei rapporti e della loro vita privata, e l’epilogo tra la morte e la scoperta della verità che fanno ricongiungere i due binari.

Trailer:

  • Bridgerton – Netflix – dal 25 Dicembre

Ho visto tre episodi, e posso dire che Bridgerton MI FA SCHIFO. Ma…so anche di avere un folto numero di lettrici e followerz donne e rainbow che potrebbero apprezzare il genere, quindi ve lo riporto.
Stile Gossip Girl (dicono, io non l’ho mai visto), ambientato a fine ‘800, a Londra.
Bridgerton racconta la storia di un gruppo di ragazze che debuttano in società e devono cercare marito…ma….c’è una signora misteriosa che pubblica settimanalmente un giornale dove di fatto “le sputtana”.


Di Bridgerton ho letto recensioni molto positive, ma vi dico perché non mi piace (da fan delle serie in costume): attori scarsi; ambientazione trash. Come dire che a fine ‘800 nei palazzi avevano le pareti verdi fluo e i vestiti che neanche a Ballando con le Stelle. Ma soprattutto…la nobiltà inglese di colore, con la regina mulatta (e non è razzismo che se no ciao). Troppo irreale e trash.

Carina invece la rappresentazione della condizione delle ragazze “destinate” a un certo tipo di vita, e dei conti, duchi e lord liberi di fare quello che gli pare, soprattutto sessualmente. La produtrice è Shonda Rhymes, quella di Grey’s Anatomy, Scandal e de Le Regole Del Delitto Perfetto (io guarderei quest’ultimo se non l’avete già visto).

 

Vi lascio il link all’articolo con le serie tv da vedere a Novembre (qui): qualcuna è finita a dicembre, ma meritano tutte…sopratutto Riviera su Sky Atlantic (la trovate su SkyQ e Now Tv).

Per i libri consigliati cliccate qua, mentre se avete qualche suggerimento scrivetelo nei commenti o mandatemi un DM su Instagram: @luca_thecarguy.

Lascia un commento