Urus: ancora più Super con la Graphite Capsule

Il bello di Lamborghini è che pensa sempre a chi, come me, ama i colori accesi, o non si accontenta del total black! La Urus Pearl Capsule era troppo? Ecco che arriva la Urus Graphite Capsule.

La Urus Graphite Capsule è una nuova linea di colorazioni del Super-SUV che comprende 4 nuovi temi matt, che vanno tanto di moda: Nero Noctis, il Grigio Keres, il Grigio Nimbus e il Bianco Monocerus, insieme a cerchi da 23″.

Con quesa nuova Capsule, la Urus risalta ancora di più le sue linee cattive. In foto la colorazione probabilmente piu vistosa dell’intera Capsule, riconducibile al perfetto incrocio tra i dettagli Verde Scandal e un blocco di grafite. Il nero opaco della carrozzeria fa risaltare lo spoiler posteriore, le minigonne e lo splitter anteriore verniciati di verde lucido, tema che viene poi richiamato negli interni con le cuciture verdi su sedili, plancia, pannelli delle portiere tappetini e tunnel centrale, il tutto viene accompagnato dai Led dello stesso colore sui pannelli delle portiere.

Poco tempo fa sulle Stories di Luca, vi avevamo raccontato della linea Pear Caplsule, tre nuove colorazioni: Arancio Borealis, Verde Mantis e Giallo Inti, il trio veniva proposto con tetto in nero lucido e inserti quali minigonne, splitter, copri-parafanghi in nero opaco in grado di far risaltare al meglio il colore perlato della carrozzeria. Gli interni come da tradizione riprendevano il colore esterno e per la prima volta era stato introdotto il tema a bicolore sulle cuciture.

E in quel caso avevate votato in massa Arancio Borealis.

Tra l’altro, vi giuro che Luca sta facendo fare la sua nuova auto – nemmeno io so il modello – , total black, con i dettagli fluo! Da ben prima di aver visto questa Urus Graphite Capsule.

Sarebbe interessante sapere quali sono i colori più scelti per la Urus che in soli due anni dalla presentazione ufficiale ha venduto più di 10.000 esemplari!

Devo dire che in Lambo c’è qualcuno che la pensa esattamente come noi. Manca solo la blu puffo!

Lascia un commento